Nuovo-design-per-ZDF-Sport Katrin Müller-Hohenstein nella nuova ambientazione della trasmissione “das aktuelle sportstudio”

© ZDF/Atelier Markgraph/Alpenblick GmbH

Atmosfera da stadio in studio e a casa

La trasmissione “das aktuelle sportstudio” è un’istituzione per i tifosi di calcio tedeschi. Anche le leggende, però, hanno bisogno di tanto in tanto di rifarsi il trucco. L’Atelier Markgraph mostra come modificare un’icona senza che perda i suoi tratti distintivi.

La trasmissione sportiva “das aktuelle sportstudio” fu lanciata nel 1963 insieme alla Bundesliga calcistica, costituita poco prima. Per la stagione 2017/2018 lo studio è stato ristrutturato con un design completamente nuovo, ispirato ad un’arena sportiva. “Con la nostra riprogettazione intendevamo rendere ancora più intensa l'esperienza da stadio per gli spettatori”, spiega Sebastian Nüßlein, architetto dell’Atelier Markgraph e uno degli ideatori della ristrutturazione dello studio.

Adesso si fa sul serio

Il nuovo set televisivo non è destinato unicamente ai tre format sportivi del canale nazionale ZDF (“das aktuelle sportstudio”, “ZDF SPORTreportage” e “ZDF SPORTextra”) ma deve essere anche al passo con i tempi dal punto di vista visivo e tecnologico. Per soddisfare questi criteri e portare al tempo stesso più atmosfera da stadio nello studio, Nüßlein e il suo team hanno ideato la curva mediale di tifosi. “Il nuovo design ospita più spettatori nello studio televisivo e rende possibile una ripresa a 360° per l’immagine della telecamera”, spiega Ralf Schnürer, produttore esecutivo presso l’Atelier Markpraph.“L’umore in studio, infatti, si trasmette anche agli spettatori seduti davanti alla televisione.”

Con PLEXIGLAS® la curva di tifosi diventa animata

Abbiamo scelto PLEXIGLAS® LED Black & White, poiché con questo materiale è possibile raffigurare spettri di immagine estremamente scuri ed altresì sia colorati.

Sebastian Nüßlein
architetto dell’Atelier Markgraph

L’elemento creativo portante del nuovo design sono gli elementi quadrangolari illuminati, la cui forma si ispira alla sciarpa dei tifosi di una squadra di calcio. “In questo modo desideriamo suscitare emozioni”, afferma Schnürer. Dopotutto, una delle immagini caratteristiche e più emozionanti dello stadio è quella della curva dei tifosi, in cui gli appassionati di calcio sollevano le sciarpe della loro squadra e fanno il tifo a squarciagola per i loro eroi.

Le circa 100 “sciarpe dei tifosi“ sono costituite da riquadri metallici della grandezza di circa 3 x 0,5 metri con calotta in PLEXIGLAS®, su cui vengono visualizzate superfici colorate o immagini durante la trasmissione. “Abbiamo cercato a lungo materiale idoneo e alla fine abbiamo scelto PLEXIGLAS® LED Black & White 9H04 SC , satinato su un lato”, ricorda Nüßlein. “Per gli elementi mediali, infatti, ci serviva una retroilluminazione possibilmente uniforme, che abbiamo ottenuto combinando LED colorati con la diffusione luminosa di PLEXIGLAS®.” Un’idea innovativa, che assomiglia al funzionamento e alla qualità dei display a LED. La retroilluminazione dei LED funziona come un reticolo di punti colorati. Ogni singolo punto luminoso può cambiare colore e, insieme agli altri punti del reticolo LED, generare superfici colorate, immagini e persino sequenze video, proiettate dal retro sul PLEXIGLAS®. Per questi moduli LED di speciale costruzione è stato tuttavia necessario molto lavoro di progettazione, in cui si è dimostrato che PLEXIGLAS® LED Black & White dispone delle necessarie proprietà del materiale. “Ci serviva un materiale che abbia un aspetto nero senza retroilluminazione e che renda tuttavia possibile una raffigurazione intensa dei colori quando vengono attivati i LED”, spiega Nüßlein. “Ciò è stato possibile solo grazie a questo speciale materiale.”

Ogni settimana si ripetono da capo montaggio e smontaggio

Un’ulteriore sfida è stata il fatto che il set della trasmissione “das aktuelle sportstudio” deve essere trasportato ogni venerdì dal magazzino della ZDF , montato in studio, per poi la domenica essere nuovamente smontato e riportato in magazzino. “Considerando la robustezza e leggerezza del vetro acrilico di marca, questa è stata per noi una ragione in più per scegliere PLEXIGLAS®”, spiega Nüßlein.

Un’ulteriore sfida è stata quella di creare la distanza giusta tra i LED e il PLEXIGLAS®, i LED non devono essere né troppo vicini, né troppo lontani dalla piastra, per evitare che siano visibili i singoli punti luminosi o che i colori abbiano un effetto nebuloso.

Anche per gli altri elementi dello studio realizzati in PLEXIGLAS® erano importanti una diffusione luminosa uniforme e una superficie che non rifletta le luci. Per questo i gradini e i bordi luminosi dell’auditorium sono stati prodotti con PLEXIGLAS® Satinice. La scrivania dei conduttori è stata realizzata con PLEXIGLAS® GS antiriflesso, successivamente smerigliato. Si tratta di un metodo sicuro per ridurre i riflessi luminosi anche negli arrotondamenti degli spigoli, che possono diventare velocemente lucidi per la dilatazione del materiale.

Il rotondo e l’angolare

Anche altri due leggendari elementi dello studio: l’orologio e la parete da calciosono stati sottoposti a un delicato restyling. “In realtà volevano mantenere questi due elementi il più fedele possibile all’originale”, ricorda Nüßlein. “Nel corso del progetto, tuttavia, ci si è resi conto che era più coerente digitalizzare l’orologio e progettare multimedialmente la parete da calcio.” Questo requisito ha comportato a sua volta nuove sfide in termini di materiali, perché un pallone da calcio può rimbalzare ad una velocità di 120 km/h già alla distanza di tiro di 11 metri. Anche in questo caso il vetro acrilico di marca di Evonik, con la sua resistenza elevata agli urti ha dimostrato di essere il materiale idoneo. Poiché ogni gol deve essere festeggiato con accenti luminosi, è stato necessario costruire e installare a prova di urto anche la complessa elettronica. Nüßlein e Schnürer si sono tuttavia concessi un piccolo momento di nostalgia – quando non è illuminata, la parete da calcio sembra quasi identica al modello precedente.

Nutrivamo il massimo rispetto per questo compito – la gioia alla fine è stata ancora più grande.

Ralf Schnürer
produttore esecutivo presso l’Atelier Markgraph

Mondo sportivo dalle infinite possibilità

Il nuovo design dello studio offre innumerevoli possibilità di arredamento, che la regia e i cameramen stanno sperimentando. “Le immagini diventano ogni settimana più belle”, afferma soddisfatto Nüßlein. “All’improvviso ci si rende conto che sono possibili altre impostazioni della telecamera, altre riprese di fondo e carrellate innovative della telecamera. Siamo lieti della versatilità del nuovo design dello studio televisivo e attendiamo con impazienza ulteriori straordinari momenti sportivi su ZDF.”