Capannone con portoni a serranda avvolgibile con sistema Plustherm Hard

©Junker + Radon GmbH

Portoni avvolgibili e industriali che conservano a lungo un bell’aspetto

Anche per gli edifici commerciali e industriali da tempo è importante avere un aspetto gradevole. Grazie a PLEXIGLAS® Optical HC le vetrate dei grandi portoni resistono a lungo ai graffi.

Le grandi vetrate dei portoni avvolgibili e industriali non solo permettono alla luce di illuminare l´interno dell´edificio, ma consentono anche di vedere sia dentro che fuori. I clienti delle concessionarie auto, ad esempio, possono guardare direttamente dentro all'officina, mentre gli autisti delle ambulanze possono vedere se c'è qualcuno davanti all'uscita della stazione di soccorso. Tuttavia, oltre a soddisfare questo requisito funzionale, le vetrate caratterizzano al tempo stesso l'immagine di un edificio.

I portoni devono essere molto resistenti

”Per conservare a lungo la loro trasparenza e mantenere un bell’aspetto, è importante che le lastre delle vetrate resistano ai graffi, altrimenti dovranno essere sostituite già dopo pochi anni“, afferma Jost Schulze, amministratore delegato dell’azienda Junker + Radon, il maggiore produttore indipendente in Europa di sistemi a vetrata per portoni industriali e di profili ad innesto per portoni avvolgibili. Perciò i portoni devono essere molto resistenti. Sono esposti tutto l’anno a sbalzi di temperatura, umidità e raggi solari e vengono regolarmente puliti. “Proprio la pulizia metta a dura prova i materiali utilizzati“, spiega Schulze. Spesso, infatti, le vetrate sono fatte di plastica, perché pesa meno, ma vengono pulite come se fossero lastre di vetro. “Spesso lo si ignora, ma è molto più facile graffiare la plastica che non il vetro“, continua Schulze. “Non di rado accade che dopo un anno esse presentino graffi che sono stati fatti pulendo“

Per questa ragione la sua ditta, fondata nel 1996 e ribattezzata Junker + Radon GmbH dopo la fusione nel 2015 con l’azienda Junker, offre Plustherm Hard. Si tratta della versione particolarmente robusta della vetrata con isolamento termico. Plustherm Hard è costituito da due lastre di PLEXIGLAS® Optical HC incollate tra di loro. Questa versione con rivestimento antigraffio del vetro acrilico di marca di Evonik ha un’ottima resistenza alle sostanze chimiche e all’abrasione. ”Resiste quindi anche ai “duri attacchi” degli esperti di pulizia industriale. Persino i graffiti possono essere facilmente rimossi con dei solventi, senza intaccare la vetrata“, spiega Schulze.

Test di pulizia: confronto tra vetro acrilico senza rivestimento e PLEXIGLAS® Optical HC con rivestimento antigraffio.

Rivestimento antigraffio

L’attuale sistema Plustherm Hard è il secondo tentativo della Junker + Radon di lanciare sul mercato una soluzione antigraffio per le vetrate dei portoni, che consenta loro di rimanere trasparenti a lungo. ”Fino a pochi anni fa compravamo lastre di una versione stabilizzata agli UV del copolimero acrilonitrile-stirene (SAN-UV), per poi aggiungervi il rivestimento antigraffio“, spiega Schulze. ”Era però una soluzione costosa, dispendiosa e problematica in termini di garanzia.“ Per questa ragione, nel 2012 l’azienda è passata a PLEXIGLAS® Optical HC. ”Evonik ci fornisce una soluzione economicamente interessante, perché le lastre sono già provviste di rivestimento antigraffio, quindi noi possiamo procedere direttamente alla lavorazione“, afferma Schulze.

Le lastre devono solo essere tagliate delle giuste dimensioni e incollate con un adesivo solvente. Nel caso di doppi vetri entrambe le lastre sono in PLEXIGLAS® Optical HC, mentre per i vetri tripli la lastra intermedia è fatta di PLEXIGLAS® XT senza rivestimento. ”Per noi è un enorme salto di qualità, oltre che una soluzione molto più economica, perché il PLEXIGLAS® è un materiale di base più pregiato del SAN-UV e perché il rivestimento antigraffio è molto più robusto“, spiega Schulze. Rinomati produttori di portoni avvolgibili e industriali utilizzano queste lastre per i loro prodotti, destinati a edifici industriali e commerciali di tutto il mondo.

Un aspetto pregiato che dura a lungo

Per esperienza, in questo breve arco di tempo molte altre lastre di plastica avrebbero perduto la loro trasparenza. Non è il caso delle nostre vetrate in PLEXIGLAS® Optical HC.

Jost Schulze
amministratore delegato dell’azienda Junker + Radon

Junker + Radon ha venduto le prime vetrate con lastre di PLEXIGLAS® Optical HC con il nome commerciale di Plustherm Hard già cinque anni fa. ”Per esperienza, in questo breve arco di tempo molte altre lastre di plastica si sarebbero già rovinate e avrebbero perduto la loro trasparenza, soprattutto a causa degli effetti meccanici“, afferma Schulze. ”Non è il caso delle nostre vetrate in PLEXIGLAS® Optical HC, che anche dopo cinque anni hanno mantenuto l’aspetto che avevano all’inizio.“ Questo materiale, infatti, oltre ad essere antigraffio, invecchia più lentamente rispetto ad altri materiali plastici grazie alla sua protezione UV. ”Plustherm Hard è quindi tanto robusto quanto il vetro autentico, che però si rompe più facilmente  ed è molto più pesante, quindi meno adatto per i portoni industriali e avvolgibili“, sostiene Schulze.