La serra delle palme sull'isola di Mainau

© Insel Mainau/Verena Kopatsch

Un palazzo permanente per palme e persone

Dal 1998 una straordinaria struttura in PLEXIGLAS® protegge le preziose piante sull'isola dei fiori di Mainau. Tale struttura è esposta tutto l’anno alle intemperie, condizione che rovina velocemente l’aspetto di altre materie plastiche, ma non del PLEXIGLAS®.

Già nel 1867 il Granduca Federico I di Baden fece edificare sull'isola di Mainau nel Lago di Costanza un'orangerie smontabile, per proteggere la sua collezione di piante esotiche durante la stagione fredda. Nel 1968 il Conte Lennart Bernadotte, suo pronipote, commissionò la costruzione della prima serra delle palme. Trenta anni dopo queste imponenti palme erano diventate semplicemente troppo grandi, cosicché fu necessario costruire un nuovo edificio. Anche tale struttura avrebbe dovuto essere smontata in primavera e rimontata in autunno, tuttavia cambiarono i requisiti.

Elevati standard di costruzione e materiale

Thilo Üblagger, ingegnere e direttore della k-tec Thermoforming Solutions di Radstadt, vicino a Salisburgo, è specializzato nei giardini botanici. La sua azienda aveva già realizzato progetti simili a Zurigo e Graz, ma la serra delle palme sull’isola di Mainau alla fine degli anni Novanta è stato per lui il primo edificio di questo tipo ad essere progettato come soluzione temporanea. Per Üblagger si è trattato “soprattutto di una sfida fisica” sia per quanto riguarda la costruzione stessa sia per il materiale impiegato: “L’intera costruzione doveva essere semplice da smontare e il materiale doveva essere abbastanza robusto da resistere ai frequenti montaggi e smontaggi”. La scelta cadde sul PLEXIGLAS® 0F00 con uno spessore di 6 millimetri, che è stato usato a doppio strato in tutti i 140 elementi della facciata e del tetto, realizzati singolarmente.

Il PLEXIGLAS® ha un effetto estremamente positivo sulla crescita delle piante.

Thilo Üblagger
direttore dell’azienda k-tec GmbH

Oltre alla sua resistenza alla rottura, Üblagger elogia anche “l’effetto estremamente positivo che il PLEXIGLAS® ha sulla crescita delle piante”, perché da un lato “resiste ai raggi UV, dall’altro lascia passare una quantità di luce ottimale per la produzione di clorofilla”. La serra delle palme non ha quindi soltanto un aspetto stupefacente, ma su una superficie di circa 1.300 metri quadrati offre anche le condizioni ideali per varie specie, come sottolinea Markus Zeiler, direttore dei giardini di Mainau: “Il tetto ha una forma ondulata e vanta tre diverse altezze comprese tra i 6,6 e i 17,40 metri. In questo modo le palme da datteri delle Canarie, che possono raggiungere un’altezza di 16 metri, hanno spazio a sufficienza e anche le piante più piccole risaltano negli ambienti più bassi”.

Mostra delle orchidee nella restaurata serra delle palme di Mainau

Mostra delle orchidee nella serra delle palme

Fioritura magnifica sotto al PLEXIGLAS®: in occasione della tradizionale mostra delle orchidee nella restaurata serra delle palme sono state esposte nella primavera del 2018 più di 3.000 piante di orchidee, oltre agli esemplari della mostra botanica permanente.

© Insel Mainau/Peter Allgaier

Da struttura stagionale a edificio utilizzabile tutto l’anno

Con le dimensioni della costruzione sono aumentati anche i tempi di montaggio e smontaggio rispetto al modello precedente. Poiché la serra delle palme è divenuta nel frattempo una location per eventi molto apprezzata, non viene più smontata e rimontata ogni anno, bensì soltanto a intervalli irregolari, come nel caso della recente revisione approfondita. Alcuni componenti hanno dovuto essere riparati o completamente sostituiti, mentre gli elementi in PLEXIGLAS® sono stati semplicemente puliti con una pulitrice ad alta pressione e lucidati con una cera protettiva.

“È un grande complimento al PLEXIGLAS® come materiale”, afferma Üblagger. “Il PLEXIGLAS® ha dimostrato ancora una volta di essere estremamente facile da pulire grazie alla sua superficie senza pori e di mantenere una qualità superficiale altamente omogenea anche dopo decenni di esposizione alle intemperie”. Nella serra delle palme trova applicazione anche un’altra caratteristica del vetro acrilico di marca, che lo contraddistingue dalla maggior parte delle altre materie plastiche: la protezione contro i raggi UV intrinseca del PLEXIGLAS® trasparente e incolore impedisce qualsiasi forma di ingiallimento. In questo modo il PLEXIGLAS® consente un’elevata immissione di luce all’interno anche dopo decenni.

Altri dieci anni

A seguito della revisione, la serra delle palme rimarrà direttamente a fianco del castello barocco sull’isola di Mainau fino al 2028, assicura il signor Zeiler, direttore dei giardini di Mainau. Dopo tale data sarà tuttavia necessario trovare una nuova sede sull’isola per la nuova serra delle palme, affinché il castello barocco con terrazza e giardino riacquisti il suo aspetto classico. Thilo Üblagger è fermamente convinto che il rivestimento in PLEXIGLAS® potrebbe durare per molto più tempo: “Se lo osservassimo fra 30 anni, noteremmo che a livello ottico non è cambiato nulla”.