La scultura

© 2016 Ali Kourehchian

Ascoltare la voce del materiale

Ogni materiale può esprimere emozioni diverse, secondo quanto afferma l'artista, designer e architetto iraniano Ali Kourehchian. Per la sua scultura “Melancholy" (malinconia) si è lasciato ispirare dal PLEXIGLAS® trasparente.

Come si può raffigurare plasticamente la malinconia nel vero senso della parola? Quale sensazione trasmette? Ad Ali Kourehchian sono venuti in mente termini come "gelida", collegati ad un materiale speciale con cui intendeva esprimere le sue idee in modo creativo: “Il materiale ideale per la realizzazione artistica era il PLEXIGLAS® incolore”, spiega Kourehchian, “perché è trasparente e privo di colore proprio come il ghiaccio”.

Questo esempio lascia già intuire che per Kourehchian il materiale è spesso al centro della sua affascinante opera creativa; l’artista lascia raccontare ai materiali le loro storie emozionanti. “In generale, ascolto la voce che proviene dal materiale”, spiega. “Ogni concetto richiede un materiale specifico per poter ottenere il miglior risultato. Questa è la mia idea di fondo”.

Informazioni sull'artista

Nato nel 1974 a Teheran (Iran) e attualmente residente a Los Angeles (USA), l’artista ha iniziato la sua carriera come disegnatore in studi di architettura. Nel 1999 Ali Kourehchian ha fondato la sua azienda “3rd Dimension of Design”, sviluppando allo stesso tempo la sua attività di artista figurativo. Kourehchian ha progettato inizialmente mobili e sculture. La sua prima grande installazione è stata “Industry Horses”, in cui ha realizzato dei cavalli utilizzando vecchi pezzi di ricambio di automobili – i cavalli dei tempi moderni.

Trasmettere sensazioni

Per il suo ciclo artistico “Loneliness”, uno dei materiali più adatti allo scopo è stato proprio il PLEXIGLAS®: “Il tema della mostra era la solitudine”, racconta. “Ho deciso di utilizzare la figura umana in modo piuttosto vago. Desideravo trasmettere ai visitatori sensazioni di solitudine attraverso l’associazione di un’immagine gelida”. La scultura “Melancholy” costituisce un esempio rappresentativo: si compone infatti di una vasca in cui è accovacciata una figura umana. Con l’aumento del livello dell’acqua, la figura finisce per essere ricoperta completamente da liquido.

 

Vuole restare aggiornato? Allora si iscriva alla nostra newsletter di PLEXIGLAS®!

Malinconia in forma umana ©YouTube / Ali Kourehchian

Acquistare PLEXIGLAS® GS 0F00 GT

Il PLEXIGLAS® GS è un vetro acrilico colato. Ha una resistenza ineguagliabile all’invecchiamento e agli agenti atmosferici, è altamente trasparente, brillante, infrangibile, facile da modellare e lavorare, nonché disponibile in vari colori. Nel nostro shop online di PLEXIGLAS® si può ordinare il PLEXIGLAS® GS 0F00 GT in vari spessori, formati e colori.

Il corpo dell’imponente figura è costituito da lastre di PLEXIGLAS® GS 0F00 GT trasparenti, del sottile spessore di tre millimetri. Kourehchian ha dapprima fresato forme di diverse dimensioni dalle piastre. Le ha poi incollate con gli adesivi ACRIFIX® 107 e ACRIFIX® 190, particolarmente adatti per il PLEXIGLAS®. Strato dopo strato è così nata la figura di una persona seduta, che con atteggiamento malinconico appoggia la testa sulle gambe.

 

 

Vuole restare aggiornato? Allora si iscriva alla nostra newsletter di PLEXIGLAS®!

Arte duratura

Poiché il livello dell’acqua intorno alla figura si alza e si abbassa ripetutamente con grande effetto, la straordinaria scultura doveva essere anche impermeabile. Motivo in più per l’artista per scegliere il vetro acrilico di marca: “Conosco già la longevità di PLEXIGLAS® dall’epoca della mia attività di architetto”, afferma Kourehchian. L’artista ha infatti iniziato la sua carriera in uno studio di architettura, dove ha lavorato come disegnatore e imparato ad apprezzare PLEXIGLAS® come materiale per il design architettonico. Ed effettivamente, anche dopo vari anni, il robusto PLEXIGLAS® non mostra alcun segno dell’estenuante alternarsi delle condizioni umide e asciutte. “Faccio ancora uso delle mie conoscenze di architettura per sapere meglio come trattare i materiali e gli aspetti tecnici della mia attività artistica”, sostiene Kourehchian. “Questo è un esempio particolarmente bello”. Le sfide tecniche sono sempre fonte di ispirazione per l’artista. La realizzazione di ogni nuovo compito viene affrontata con curiosità, ma anche con l’esperienza e la routine di un designer esperto, come sottolinea Kourehchian: “Sono uno apprendista che crede fermamente nel fatto che nulla sia impossibile”.

Vuole restare aggiornato? Allora si iscriva alla nostra newsletter di PLEXIGLAS®!