Zwei Klangleuchten „Sapphire Voice“

© Atelier Azur/Regine Haunschmidt

La bellezza del suono

Le innovative lampade acustiche coniugano l'eccellente qualità sonora con il design individuale. Grazie a PLEXIGLAS®, gli altoparlanti non hanno solamente un bell’aspetto, ma sono anche un richiamo visivo in quanto oggetti luminosi.

Neri, marroni, quadrati: questo è l'aspetto della maggior parte degli altoparlanti. Anche gli altoparlanti di design sono riconoscibili soprattutto per quello che sono: un apparecchio funzionale. L'innovativa lampada acustica austriaca “Sapphire Voice” è piuttosto un oggetto d'arte. Per la precisione, un oggetto che coniuga l'estetica ad un suono eccellente.

Senza compromessi

“Il nostro obiettivo era riunire arte, tecnica e design. Per questo la nostra lampada acustica non fa compromessi tra ottima qualità sonora e design individuale”, afferma Regine Haunschmidt, realizzatrice delle lampade acustiche nel suo atelier Azur, insieme al marito Dietmar e all’esperto di hi-fi Thomas Huber, dell’azienda klangzone.at. L’artista sperimenta già da molti anni con il vetro acrilico: lo modella, lo riscalda fino alla formazione di bollicine e lo illumina. Nascono così sculture affascinanti, uniche nel loro genere proprio come le lampade acustiche artigianali.

PLEXIGLAS® inciso

Il motivo luminoso rende ogni altoparlante un pezzo unico. Regine Haunschmidt incide infatti manualmente le linee sulla lastra in PLEXIGLAS® e, In combinazione con la luce, l’altoparlante diventa così una straordinaria scultura luminosa. Quest’effetto ottico scaturisce dalle proprietà di conduzione luminosa del PLEXIGLAS®: la lastra di vetro acrilico di marca diffonde uniformemente la luce dei LED situati nel basamento su tutto il componente, dove fuoriesce dalle incisioni. “Questa qualità ottica è la ragione per cui utilizziamo PLEXIGLAS® per le nostre lampade acustiche: il materiale diffonde la luce nel modo migliore ed è al tempo stesso completamente incolore e trasparente”, afferma Haunschmidt. La trasparenza incolore non si limita a mettere in evidenza il motivo illuminato, ma fa sì che l’altoparlante si integri perfettamente nell’ambiente circostante anche da spento.

Tecnica in uno spazio ridotto

“Poiché l’estetica è in primo piano, non restava molto spazio per i componenti tecnici”, afferma Dietmar Haunschmidt, che si è ingegnato insieme a Thomas Huber fino a riuscire a collocare e nascondere i componenti tecnici nel basamento e nel pannello sonoro in legno nel quarto superiore del diffusore. Huber, che si occupa da 25 anni di riprodurre la musica con la massima fedeltà possibile, è convinto del risultato: “La qualità del suono è davvero buona”, racconta il realizzatore audio. “Le lampade acustiche producono un suono che riempie l’ambiente e sono al tempo stesso uno straordinario elemento di design.” La bellezza del suono grazie a PLEXIGLAS®.