© DMC Photography/Designer: Robert Foster (F!NK & Co)

Zanne luminose

Un'installazione luminosa nella Canberra australiana mostra le impressionanti caratteristiche di PLEXIGLAS® Satinice.

Proprio come zanne si ergono dal pavimento levigato di cemento. Forse anche per questo i 37 oggetti luminosi sono stati battezzati dal disegnatore australiano Robert Foster (1962-2016) “Ossalites”, dal latino “os”. Oltre all'aspetto ha contribuito al nome anche la parola inglese “oscillating” dal movimento intermittente. Infatti le singole parti dell'installazione "The Journey" si illuminano, a volte di blu, a volte di giallo, rosso e verde. Il colore cambia ogni ora, oppure viene comandato da sensori di movimento quando un osservatore vi passa in mezzo.

In un altro mondo

Il disegnatore voleva suscitare nel visitatore l’impressione di camminare in una foresta di forme elevate ed illuminate e allo stesso tempo trasmettergli la sensazione di muoversi tra vecchissimi fantasmi del passato ed il bagliore di creature bizzarre del futuro. Foster, il disegnatore capo e fondatore di F!nk & Co., un’“officina” di disegnatori della città australiana di Canberra, ha progettato la grande installazione di 300 metri quadrati, che incanta permanentemente gli osservatori al piano terra dell’azienda di fornitura di acqua, gas e corrente ActewAGL, in collaborazione con Frost* Design (Sydney) e Coolon Lighting (Melbourne). Le finestre a pavimento non celano niente allo sguardo dalle strade di Canberra, sia di giorno che di notte. Inoltre l’Installazione è accessibile durante le ore di apertura del ristorante, ubicato nello stesso edificio.

Fabbricati a mano

Per la produzione degli “Ossalites”, alti da 80 centimetri a tre metri e con un diametro che raggiunge anche i 120 cerntimetri, il disetgnatore Robert Foster ed il suo team hanno impiegato dodici mesi. Inizialmente hanno sviluppato modelli 1:10, ordinandoli su una superficie in rapporto fra loro, fotografandoli e misurandoli prima di creare a mano l’originale. Per farlo Foster ha utilizzato un procedimento di sua realizzazione che consente di sagomare termicamente queste eleganti creazioni curve in PLEXIGLAS® Satinice.

Diffusione della luce ideale

Ognuna delle 37 sculture è composta da PLEXIGLAS® Satinice WH10, sagomato termicamente e ­dallo spessore di sei millimetri, consegnato dal partner commerciale di Evonik Plastral Pty Ltd (Sydney). Questo materiale è molto duraturo e insensibile ai graffi, cosa per noi importante per prevenire vandalismo ed usura e garantire quindi la longevità della scultura. Al tempo stesso PLEXIGLAS® Satinice dispone dell’eccezionale caratteristica di poter distribuire la luce uniformemente su tutta la superficie. Questo effetto viene potenziato dagli oggetti conici attraverso i quali vengono illuminati tutti gli spazi con la stessa intensità. Il sistema LED di Coolon Lighting è indistinguibile – è la forma stessa a diventare fonte di luce.

Storie di luce

Ogni scultura è programmata in modo tale da creare sequenze drammatiche ed interattive di luce e colore. Questi programmi luminosi devono raccontare storie in base al volere dell’artista: rappresentare fenomeni meteorologici come tempeste o temporali, ma anche scene urbane, per esempio le ombre dei passanti o di un auto della polizia all’inseguimento lungo le strade.