© Airbus Helicopters

Quando ogni secondo conta

I pannelli degli elicotteri in PLEXIGLAS® garantiscono chiara visibilità e massima sicurezza.

Quando gli elicotteri di salvataggio decollano è spesso una questione di secondi. Che si tratti di un incidente automobilistico in centro città, di un´operazione di salvataggio in alta montagna o in caso di vento forte in mare aperto, le estreme condizioni operative mettono a dura prova il materiale.

Pannello frontale con vista panoramica

Grazie alla sua costruzione in filigrana, il modello “H135” (fino al 2014 “EC135”) ha dato prova della sua elevata sicurezza e stabilità nel campo del soccorso aereo. Prodotto a partire dal 1996 dal gruppo Airbus Helicopters (fino al 2014 Eurocopter), il velivolo leggero e maneggevole soddisfa le seguenti esigenze: i rotori sono flessibili, leggeri e al contempo stabili, i motori affidabili e potenti. Spesso dalla loro funzionalità dipende molto più che la sola vita dei piloti. Tutto quello che loro non vedono, nonostante si trovi a un palmo dal naso. Il pannello frontale con vista panoramica non è in vetro. PLEXIGLAS® di Evonik garantisce, oltre ad una visione chiara e alla protezione dai raggi UV, anche la massima sicurezza durante le operazioni di salvataggio.

Pannelli degli elicotteri in PLEXIGLAS® garantiscono all'H135 un'ottima visuale. © Airbus Helicopters

H135: più di 20 anni di esperienza

A partire dal suo lancio sul mercato nel 1996, il leggero bimotore H135 ha all’attivo più di quattro milioni di ore di volo. Sono circa 1.200 i modelli che sono stati consegnati e utilizzati da oltre 300 operatori in ben 60 paesi. Per saperne di più sull’H135.

Vantaggi decisivi

PLEXIGLAS® pesa solo la metà rispetto al tradizionale vetro minerale. In tal modo il consumo di carburante diminuisce e le squadre di soccorso possono prolungare la durata dei lori interventi. Tutti i pannelli trasparenti, ovvero il pannello frontale, laterale e di coda, del modello H135 sono ora costruiti con questo moderno materiale.

Per motivi di sicurezza il vetro non è il materiale indicato. In caso di incidente, ad esempio un incidente del velivolo, il vetro potrebbe andare in frantumi, rischiando di ostacolare la vista. Con PLEXIGLAS® questo rischio non sussiste, in quanto soltanto la parte colpita sarebbe danneggiata. Oltre a ciò, le piastre possono essere plasmate in maniera eccezionale e permettono ai piloti un’ottima visibilità a 360 gradi – un aspetto importante nel caso delle cabine sferiche degli elicotteri.

A prova di qualità e di ottica

Prima di alzarsi in volo, PLEXIGLAS® ha già un lungo cammino dietro di sé. Tutto ha inizio nello stabilimento Evonik di Weiterstadt, dove il materiale viene prodotto seguendo una speciale tecnica di colata. Successivamente Evonik certifica ogni singola piastra PLEXIGLAS® da consegnare secondo le normative aeronautiche. L´industria aeronautica rende sempre più rigorosi i requisiti del vetro acrilico per quanto riguarda la qualità ottica, una tolleranza di spessore più sottile e le caratteristiche meccaniche.

Josef Weiss Plastic, la ditta di Hofolding specializzata in vetrate per elicotteri, è responsabile della successiva fase di lavorazione del materiale. La materia plastica viene riscaldata e rispettivamente allungata e tirata nella forma desiderata. Un importante dettaglio per una visibilità non sfalsata dei piloti. Ogni piastra viene controllata nel minimo dettaglio: sono presenti difetti ottici nel materiale? La forma e le misure corrispondono? È una questione di millimetri.

Operazione in sicurezza

Quando si impiegano le piastre PLEXIGLAS® non si scherza. Le operazioni di soccorso richiedono elevati requisiti dei materiali. L´elicottero così come i suoi pannelli devono resistere ai cambi estremi di temperatura, al vento, al maltempo e alle aggressive radiazioni UV, soprattutto quando ogni secondo conta.