© PACT Technologies Consulting & Trading GmbH

Migliaia di pietre scintillanti incastonate nei gradini

Pareti, scale, divisori: il marchio IMPLEXIONS dà un tocco di originalità all’architettura e all’arredamento d'interni grazie a cristalli incassati nel PLEXIGLAS®.

I visitatori della Swarovski ad Innsbruck vengono accolti da splendenti cristalli al piano superiore del negozio. A prima vista i 32 gradini della scala trasparente, sembrano solo composti da mille pietre sospese scintillanti che brillano alla luce.

Salita in grande stile

La scala è costituita da pannelli di cristallo in PLEXIGLAS® della grandezza di 2 x 3 m, in cui ciascun cristallo è stato posizionato manualmente. Con i suoi 32 gradini la scala conduce ai piani superiori. Ogni gradino ha una larghezza di 140 cm e una profondità di 30 cm. L´illuminazione da favola è data dai listelli di LED che si trovano sulla parte frontale di ogni gradino. L´intera costruzione ha un peso di 800 chilogrammi.

In realtà si tratta di 20.000 cristalli Swarovski di diverse dimensioni, incassati in gradini di PLEXIGLAS® ­illuminati mediante la tecnica a LED. Gli inventori dell’azienda tirolese PACT Technologies Consulting & ­Trading GmbH chiamano la tecnica che rende possibile questa applicazione “IMPLEXIONS”. Con questa procedura brevettata è possibile oltre ai cristalli incastonare nel PLEXIGLAS® incolore diversi materiali, ad esempio oro in foglia o foglie di rosa, senza formare bolle d’aria e senza giunzioni. In questo modo si crea l’illusione di oggetti in libera sospensione, proprio come succede in natura per gli insetti racchiusi nell’ambra.

I cristalli vengono inseriti a mano. A seconda delle dimensioni dei cristalli e della loro configurazione il cliente può ottenere effetti diversi. “Nel vetro acrilico gli elementi risaltano particolarmente essendo completamente liberi. La forza luminosa e l’intensità dei riflessi dell’impiego dei nostri cristalli continuano a stupire i nostri clienti” spiega Hans-Jürgen Kandler, responsabile marketing di IMPLEXIONS. Grazie alla sua elevata trasparenza “il PLEXIGLAS® si presta in maniera eccellente a questo procedimento.”

Passo dopo passo da un portacandela ad una scala

Tutto iniziò nel 2005 con una vetrinetta per esporre i gioielli Swarovski. Col tempo poi l’azienda ha cominciato a produrre candelabri, vasi e gioielli per poi giungere a pannelli di grandi dimensioni. La scala di Innsbruck dell’agosto 2011 è stata il primo risultato di architettura d’interni della nostra azienda. I progettisti di IMPLEXIONS insieme alla Facoltà di ingegneria e tecnologie plastiche della “Rosenheim University of Applied Sciences” hanno ricercato per due anni per questa applicazione su ampia superficie. “Dovevamo trovare un processo produttivo che evitasse l’ingiallimento, la formazione di bolle d’aria e la curvatura delle lastre” racconta Kandler. Alla fine sono nati i primi pannelli della dimensione di due metri per tre. La qualità andava bene. Conducevano la luce senza interruzione di continuità, erano robusti e facili da pulire e proteggevano gli oggetti incastonati dallo sporco. Il processo produttivo ora è brevettato e i pannelli sono disponibili con il nome di CRYSTAL GLANCE.

La forza luminosa e l’intensità dei riflessi dell’impiego dei nostri cristalli continuano a stupire i nostri clienti” spiega Hans-Jürgen Kandler, responsabile marketing di IMPLEXIONS.

Hans-Jürgen Kandler
Responsabile marketing di IMPLEXIONS

Lucentezza senza giunzioni

“I prodotti possono essere impiegati in vario modo, sia per gli interni che per gli esterni. Piastrelle, rivestimenti di ascensori, divisori, soffitti e pavimenti possono essere impreziositi con queste applicazioni” spiega Kandler. Le creazioni in PLEXIGLAS® sono realizzabili senza problemi in grossi formati e in architettura sono più che mai richieste. Il mosaico non fa piú tendenza. Ora vanno i rivestimenti completi delle pareti o i pavimenti senza giunzioni. “Abbiamo ricorso a queste applicazioni su ampie superfici oltre che per la scala della Swarovski a Innsbruck anche per un divisorio nella Galleria del mondo dei cristalli di Swarovski a Wattens. Le grandi superfici trovano impiego anche negli hotel wellness” dice Kandler.

Date un´occhiata al "dietro le quinte" di questa sfavillante scala.

Un mondo nuovo e sfavillante.

Inoltre con questo metodo che combina critalli e PLEXIGLAS® si possono realizzare anche bijoux come collane, portachiavi e anelli. Una novità del momento, accanto ai piccoli mobili come tavolini o comò, sono gli accessori per il bagno, ad es. i portasciugamani. “Con il nome commerciale IMPLEXIONS sviluppiamo continuamente nuovi prodotti. Per fare questo è peró necessario perfezionare la nostra ricetta. Per gli oggetti sferici, ad es. è importante che i cristalli illuminino uniformemente da tutti i lati”, dice Kandler.