Lampada da tavolo a LED MAULprimus colour vario

© Jakob MAUL GmbH

La luce è trasmessa dove necessario

Per gli ambienti di lavoro è necessaria una luce piacevole e omogenea. Nei paralumi delle lampade a LED dell’azienda Jakob MAUL GmbH, una lastra diffondente in PLEXIGLAS® Satinice df23 provvede a soddisfare questi requisiti.

“La qualità della luce sul posto di lavoro influisce chiaramente sulla motivazione e sulla prestazione del lavoratore”, sostiene Uwe Hartmann, ingegnere addetto alla progettazione presso la ditta Jakob MAUL GmbH. Nel peggiore dei casi, un’illuminazione erronea o mancante potrebbe avere addirittura ripercussioni sulla salute. “Per questa ragione, il requisito più importante per una lampada da scrivania è che la luce renda possibile una visione piacevole, ad esempio senza abbagliare o creare fastidiose ombre”, spiega Hartmann.

Illuminazione per ufficio ad efficienza energetica

“I LED non producono di per sé una luce piacevole…”

Uwe Hartmann
ingegnere addetto alla progettazione presso la ditta Jakob MAUL GmbH

Quando in azienda è necessaria molta luce, l’efficienza energetica dell’impianto di illuminazione svolge un ruolo sempre più importante. Per questo anche l’azienda Jakob MAUL GmbH di Bad König offre lampade a LED nel suo assortimento. “I vantaggi di questi moderni dispositivi luminosi sono evidenti”, sostiene Hartmann. “Essi sono di gran lunga superiori ai dispositivi convenzionali in tema di emissione di luce, efficienza e vita utile e permettono di realizzare un design snello grazie alle loro piccole dimensioni”. Tuttavia, l’impiego dei LED implica anche maggiori requisiti per i materiali delle lampade.  I LED richiedono ad esempio un miglior comportamento termico rispetto ad altri dispositivi luminosi. Inoltre, è necessario che siano coperti da un elemento diffondente, per distribuire in modo ottimale la loro luce puntiforme, “ i LED non producono di per sé una luce piacevole”, afferma Hartmann.

Nell’ultima generazione di lampade da tavolo a LED, l’azienda Jakob MAUL GmbH non si è pertanto limitata ad  utilizzare alette di raffreddamento,  ma ha impiegato per la prima volta anche una lastra diffondente. Essa viene montata davanti ai LED e, in combinazione con un riflettore, crea una superficie luminosa maggiore. “Si evitano così ombre sovrapposte, il margine della superficie illuminata non è delimitato in modo così netto e viene resa fedelmente la temperatura del colore, regolabile senza soluzione di continuità”, spiega Hartmann.

Diffusione e trasmissione elevate

La lastra diffondente viene realizzata dall’azienda tramite stampaggio ad iniezione partendo dal granulo di PLEXIGLAS® Satinice df23. Si tratta di uno degli speciali compound da stampaggio di Evonik, particolarmente adatti ai requisiti della tecnica dell´illuminazione. La luce, assume funzioni diverse: essa non si limita a illuminare uffici, capannoni industriali o strade secondo le esigenze, ma può creare anche una determinata atmosfera o mettere in risalto degli oggetti. “Ciascuna funzione che possa soddisfare la luce, pone requisiti specifici per il materiale a diffusione o riflessione luminosa”, spiega René Kogler, Product Manager presso Evonik. “Per questo abbiamo realizzato formulazioni specifiche del nostro polimetilmetacrilato (PMMA) adatte ai diversi requisiti.”

Coniugare la funzionalità al design

La ditta Jakob MAUL GmbH ha così trovato il prodotto giusto : “Abbiamo scelto PLEXIGLAS® Satinice df23, perché il materiale ha un ottimo effetto di diffusione luminosa e al tempo stesso una bassa perdita di trasmissione”, spiega Hartmann. “Solo grazie a questa combinazione possiamo illuminare in modo efficiente l’ambiente di lavoro.” Il paralume della lampada, utilizzata in tutti i modelli della serie MAUL “Made in Germany”, convince anche sotto il profilo del design, come ha stabilito la giuria del German Design Award 2018: MAULoptimus colour vario è stato infatti nominato per il prestigioso premio di Design.